• +39 06 3295 935
  • Spedizioni nazionali gratuite per ordini superiori a 30,00€
9788878748644

Il sole splende ancora

Un ragazzo a Terezín
Pubblicazione 13 gennaio 2022
pagine 368
formato 14 X 20
tipo libro narrativa
tipo edizione brossura
fascia d'età  da 9 a 11 anni
stato novità
  • € 13,78
  • € 14,50
sconto 5,00%
copies  
-
+
Descrizione
LA TESTIMONIANZA INEDITA E TOCCANTE DI UN RAGAZZO SOPRAVVISSUTO AGLI ORRORI DELLA PERSECUZIONE RAZZIALE. UN INNO AL POTERE SALVIFICO DELL’AMICIZIA, DELL’AMORE E DELLA SPERANZA.

Michael Gruenbaum, detto Misha, ha 8 anni quando la sua infanzia tranquilla viene sconvolta dall’occupazione nazista di Praga. La sua famiglia viene dapprima obbligata a spostarsi nel ghetto poi, dopo la morte del padre, Michael, sua madre e la sorella vengono deportati nel campo di Terezín. All’arrivo, li separano. 

Misha vive nella Stanza 7 dell’edificio L417 assieme ad altri 40 bambini per due anni e mezzo. Un luogo piccolo e inospitale, dove sono costretti a convivere con la fame e la disperazione. In quel dolore un ragazzo ha lo sguardo della speranza e della forza: è Franta, un ventenne che diventa il loro punto di riferimento. È lui a forgiare il loro spirito di squadra: «Non lasceremo che nulla ci separi dalla nostra umanità». Si fanno chiamare Nesharim, (aquile in ebraico) e si sostengono a vicenda in una straordinaria storia di coraggio. 

Si comincia a sussurrare di convogli che partono da Terezín per altri campi di lavoro, serpeggiano i nomi di Auschwitz e Birkenau ma nessuno dei ragazzi sa realmente cosa siano. Molti degli amici di Michael vengono deportati. Anche Misha viene fatto salire su un convoglio insieme alla sorella e alla mamma ma è solo grazie all’astuzia di quest’ultima che i tre, alla fine, avranno salva la vita. Michael verrà liberato nel maggio del 1945, quando ha quasi 15 anni.

Età di lettura dagli 11 anni